Nature

La cucina dei ricchi al tempo dei poveri

pubblicato da Jose il 2021-03-15

Da Jose: Di seguito due ricette copiate direttamente dal libro di cucina di una casa nobiliare della provincia di Vercelli.

Il libro di cucina è in effetti il taccuino dove il personale di cucina annotava le ricette dei cibi da servire durante i pranzi e cene quotidiane, ma anche i cibi per le grandi feste.

Sul ricettario non compaiono tutte le informazioni come oggi siamo abituati a vedere nelle ricette di cucina , dosi specifiche per ogni alimento, tempi di cottura e temperature del forno, ma le dosi sono indicate con riferimento a piccolo come una noce, tanto quanto una tazza.ecc...

Ghiacciato di biscotti

Sbattere in una insalatiera un uovo intero e 160 g. di zucchero, aggiungetevi, sempre mescolando, 50 gr di cacao, 160 di burro liquefatto a bagno maria, 169 gr di biscotti duri, secchi, minuziosamente spezzettati, con pizzico di mandorle tostate e profumate e infine 2 cucchiai di rum. Dopo si versa l’impasto, ben rimescolato, in uno stampo foderato di carta oleata, stampo preferibilmente in forma di piramide stretta e tronca, lo si copre con l’eccesso della carta, premendolo lievemente per renderlo compatto. Lo si fa ghiacciare per 6 -7 ore

Torta con zucca

Fate lessare un pezzo di zucca e passatene col setaccio un colmo tazzone, mescolate il passato di zucca con un tazzone di farina bianca, uno di farina gialla, uno di zucchero, uno di latte, un pizzico di sale, mezzo cucchiaino di polvere per lievitare , buccia di limone grattugiata e un pizzico di cannella. Mettete nel forno mezz’ora in tortiera imburrata.